La Selezione del Sindaco 2011

La Selezione Del Sindaco 2011 - 27/29 Maggio - Torrecuso - Benevento - Taburno


Quest’anno, il concorso enologico internazionale  “ La Selezione Del Sindaco 2011” ha celebrato il suo decennale e  con l’occasione ha deciso di rinnovare  il  suo sistema informatico S.IN.D.A.C.O. (Sistema Informatico di Archiviazione Con OMR) di controllo sulle schede di valutazione.
Il nuovo sistema prevede una scheda multipla che raggruppa  tutti i vini di ogni singola serie. Sarà  poi lo scanner OMR a leggere i punteggi  eliminando così, eventuali errori umani  che nel passato potevano essere stati causati per il caricamento dei dati manuale.
Con questa innovativa scheda,  l’organizzazione della  SDS si mette  tecnologicamente al passo indirizzandosi  verso l’ informatizzazione che ormai ha coinvolto tutti  i più importati concorsi enologici internazionali mondiali e non solo.

Con questa nuova scheda, il comitato organizzatore  del concorso, con tutto l’intero staff,  ha anche puntato il terzo occhio verso il rispetto del nostro ambiente in cui viviamo, dando un piccolo ma significativo contributo a favore di una nobile causa. C’è un notevole risparmio nell’ utilizzo di carta. In un foglio A4 sono inserite fino a dieci schede di valutazione, mentre prima, in ogni foglio della stessa misura c’era una sola scheda. In questo modo si riesce ad utilizzare solamente  il 10%  di carta rispetto a quanto ne veniva utilizzata negli anni passati. Quindi, è semplicemente deducibile quanto la SDS viaggi, con lungimiranza,  verso l'itinerario della "sostenibilità ambientale".
Il nuovi sistema informatico (S.IN.D.A.C.O.), è stato studiata anche per velocizzare la  tempistica sui risultati.


La nuova scheda è stata approvata dall’OIV (ORGANISATION INTERNATIONALE DE LA VIGNE ET DU VIN) ed è stata  ben accetta dai 70 giudici Internazionali presenti al Concorso SDS 2011 provenienti dall’ Italia, Francia, Spagna,Portogallo,Germania,UK,Belgio,Lussemburgo,Ungheria,Polonia,Slovacchia,Slovenia,Croazia,Grecia,Romania,Azerbaijan,Giappone,Korea e Russia.
Le 11 commissioni hanno valutato 1373 campioni  di cui 262 di Biodivino  (vini bio e biodinamici) giunta alla sua 8° edizione.

La Selezione del Sindaco è sotto il patrocinio dell’OIV, organizzato da Recevin (la Red Europea de Ciudades del Vino),e dall’Associazione Nazionale Città del Vino e In Comune SpA. Il proposito è quello  di valorizzare le piccole e medie partite di vino di qualità, ed è l’unico Concorso Internazionale che prevede la partecipazione congiunta dell’Azienda produttrice e del Comune nel quale si trovano i vigneti di produzione. 


Le  11 commissioni di valutazione  sono  state ospitato nei saloni di  palazzo Cito Caracciolo in Torrecuso (comune detruciolizzato in provincia di Benevento  nel comprensorio del Taburno), dove all’interno era allestita un’interessante  mostra d’arte contemporanea con dipinti su tela e non solo, raffiguranti il mondo contadino ma nello specifico quello inerente al vino.  Opere con uno stile a volte con  figure deformate e con una piacevole carica creativa di espressioni-ironiche. I dipinti dell’artista Vincenzo Murano tappezzavano  le pareti al nostro fianco e sono stati  per tre giorni dei veri compagni di lavoro colorati e taciturni. Molti dei personaggi raffigurati nelle tele spesso avevano il calice o la bottiglia in mano come se stessero degustando e valutando i vini  insieme a noi nel religioso silenzio del nostro lavoro. Alcune raffigurazioni di momenti di vita contadina ci hanno fatto anche sorridere.

La  commissione I, di cui sono stato partecipe, nel primo giorno di lavori ha  riscontrati  dei vini puliti, lineari, con nessuna sbavatura, enologicamente ben fatti ma nulla di entusiasmante. Il secondo giorno ho valutato  un vino bianco secco tranquillo Campano '07 con 86/100, un’altro  86/100 ho espresso ad  un vino rosso secco tranquillo Lombardo e un  87/100 a un v.r.s.t. Veneto entrambi ’07 bio o biodinamici.
L’ultimo giorno di lavoro ho sentito un’interessante  serie  di 4 v.bianchi.s.t., siciliani del 2010 valutati con un punteggio che si aggira sugli 86/100  per poi proseguire con un’entusiasmante  serie di 7 v. rossi s.t. vendemmia ’09 e ’08 Portoghesi che mi hanno trasmesso delle forti emozioni mettendomi finalmente in eccitazione controllata i sensi olfatto-gustativi.  In un paio di questi  ho riscontrato delle incredibili, ma assolutamente reali,  somiglianze  (colore e olfatto) con il nostro  Montepulciano d’Abruzzo. Una delle 4 Gran Medaglia d’Oro del Concorso è stata assegnata  meritatamente e con vero piacere dalla commissione I al:  Munda Tinto Rosso  2008 -  Dao -  Touriga  National  - Fontes  De Cuncha  Sa  - Nelas   - Portogallo che  ha realizzato il punteggio di 92/100 da me valutato con 91/100Il vino in questione era colore inchiostro impenetrabile ma lucente, si è presentato al naso con sensazioni olfattive molto ampie e variegate di frutti rossi, sottobosco e floreale di rosa e con delle note spinte di territorialità mineral-speziate molto intriganti. In bocca si è disteso  pieno, lungo, per nulla grasso con un bel tannino deciso ma non irruento.
Il punteggio viene così assegnato: in ogni singola commissione vengono eliminati  i valori  estremi (il maggiori e il minore) per poi fare la media dei restanti. Lo stesso metodo si applica per valutare gli atleti di discipline olimpiche come: tuffi, pattinaggio artistico, ginnastica ecc…

Le Medaglie d’Oro sono state 104  e 227 d’Argento.  Il  regolamento dell’OIV prevede che queste non devono superare il  tetto massimo del 30% dei vini premiati rispetto al numero totale dei vini presenti in concorso. La Sicilia è nel gradino più alto del medagliere della “Selezione del Sindaco 2011”, con  il Traminer Aromatico 2010 di Bruno Fina (Cantine Fina Marsala -TP) con  94/100.

Le altre Gran Medaglie d’Oro sono andate due al Trentino con  il Masetto Dulcis Vigneti delle Dolomiti 2008 Moscato Giallo Endrizzi  93,50/100 e l’Alto Adige Moscato Giallo 2009 Cantina Produttori di Bolzano con 92,50, come già detto, la quarta medaglia è stata assegnata ad un interessante vino portoghese  il Munda Tinto Rosso 2008 Tourriga National Fontes De Cunha Sa Nelas con  92/100. 
La cerimonia ufficiale di premiazione dei vini del Concorso Internazionale la Selezione del Sindaco 2011 si terrà a Roma in Campidoglio l'8 luglio.

Qui l'elenco dei vini Siciliani premiati con i rispettivi punteggi.
Gran Medaglia D’oro
94,00 KIKÈ – TRAMINER AROMATICO  DOLCE 2010 FINA VINI SRL MARSALA (TP)
Medaglia D’oro
90,00 BEN RYE’ MOSCATO PASSITO DI PANTELLERIA DOP 2009 DONNAFUGATA (TP)
88,00 LUSIRÀ 209 IGP SICILIA ROSSI SYRAH BAGLIO DEL CRISTO DI CAMPOBELLO DI LICATA (AG)
88,00 NERO D’AVOLA SICILIA 2008 TENUTA GORGHI TONDI MARSALA (TP)
87,50 KABIR MOSCATO DI PANTELLERIA DOP 2010  DONNAFUGATA (TP)
87,25 AL HAMEN MOSCATO PASSITO DI NOTO 2010 FEUDO RAMADDINI SOC.AGR. PACOS VINI PACHINO (SR)
87,20 SOSTA TRE SANTI IGT SICILIA 2007 NERO D’AVOLA NICOSIA S.P.A. TRECASTAGNI (CT)
87,20 EMIRYAM ROSSI SICILIA 2009 SYRAH CASA DI GRAZIA GELA (CL) 
87,00 LU PATRI 2009 IGP SICILIA NERO D’AVOLA BAGLIO DEL CRISTO DI CAMPOBELLO DI LICATA (AG)
86,50 TARUCCO CHARDONNAY 2010 AZIENDA AGRICOLA GERACI BISACQUINO (PA)
86,33 CATARRATTO 2010 IGP SICILIA FEUDO MONTONI CAMMARATA (PA)
86,00 TENUTA D’APAFORTE NERO D’AVOLA 2005 IGT SICILIA AZ. AGR. ALFREDO QUIGNONES LICATA (AG)
86,00 DON PIETRO ROSSO 2008 CABERNET SAUVIGNON SPADAFORA MONREALE (PA)
86,00 MONTE DELLE ROSE CHARDONNAY 2010 CANTINA SOCIALE UVAM SAC MARSALA (TP)
86,00 KHEIRÈ BIANCHI SICILIA 2010 GRILLO TENUTA GORGHI TONDI MAZARA DEL VALLO (TP) 

Tutti i risultati ufficiali (qui)
I vincitori per area geografica, denominazione, categoria,ecc...(qui)


                                                        Foto Gallery